Solidarizziamo con gli studenti e studentesse dell’università di Cagliari che si sono mobilitati dopo il crollo dell’aula magna dell’università di Cagliari in via Trentino, avvenuta ieri intorno alle h 22. Sappiamo che è stata evitata una strage per il solo fatto che il crollo è avvenuto di notte, questo può rasserenare per la vita e l’incolumità delle persone fortunatamente risparmiate, ma non può tranquillizzare! Troppo tardi arrivano le ipocrite dichiarazioni di biasimo da parte di politici e autorità, considerando che sono state anche inascoltate le preoccupazioni degli stessi studenti e studentesse che da tempo denunciavano la fatiscenza delle strutture universitarie a Cagliari e i crolli meno gravi avvenuti in altre facoltà! Uniamoci e solidarizziamo tutte e tutti con le mobilitazioni degliLeggi Tutto

Solidarizziamo con Monica Ricci Sargentini, giornalista del Corriere della Sera, sospesa per tre giorni (lavoro e stipendio) perché ha solo condiviso, in linea con una sua storica battaglia,lo spirito di un’iniziativa in difesa della legge Merlin contro la prostituzione. La protesta era nata dopo la pubblicazione sul magazine Sette,dell’articolo di Roberto Saviano a favore della legalizzazione della prostituzione.Le reazioni in sostegno a Monica hanno iniziato a farsi sentire, come la petizione* su change.org promossa da La Rete per l’Inviolabilità del Corpo Femminile. La censura nei confronti di Monica è un attacco alla libertà d’espressione, un atto di prepotenza in linea con i tentativi sempre più diffusi in Europa e in Usa di zittire le giornaliste, insegnanti, attiviste che lottano a fiancoLeggi Tutto

Il 22 Aprile si è svolta nei locali del Comune di Iglesias la Giornata della Terra, promossa dall’Associazione Scuola Civica di Politica di Iglesias, dal Comitato Riconversione RWM in collaborazione col Movimento Nonviolento Sardegna e altre associazioni. Una piacevole ed importante Giornata contrassegnata dalla presentazioni di vari progetti  sul territorio di diverse associazioni ambientaliste e pacifiste, con la presentazione del libro “Disarmare il virus della violenza” di Pasquale Pugliese e con la partecipazione dei bambini di una scuola primaria con i loro lavori sulla pace.  Al termine della serata le forze dell’ordine, senza dare nessuna spiegazione, hanno voluto identificare alcuni dei presenti. Denunciamo questo grave atto intimidatorio e violento nei confronti delle associazioni promotrici di una iniziativa pacifista, quindi contro chiunqueLeggi Tutto